Still
Aperitive

Aperitive

Aperitivo al Forum, io e Seba

Aperitivo al Forum, io e Seba

Aperitivo al parco

Aperitive …. in the box

Aperitive …. in the box

Relax al First :-)

Relax al First :-)

Amici, aperitivo, luna e fuochi al First !!!!!

Un hotel tutto nuovo, che apre le porte a mostre ed eventi culturali e, contemporaneamente, propone un nuovo tipo di ospitalità, pensata “su misura” per ciascun ospite: è The First, l’art hotel che verrà ufficialmente inaugurato a metà di maggio nel centro di Roma. I suoi spazi comuni e le 29 camere un tempo ospitavano la comunità ebraica: completamente ristrutturato, quell’edificio storico si è ora trasformato nella perfetta location per esposizioni d’arte contemporanea, restando così fedele all’anima della strada in cui si trova, nota per le sue numerose gallerie (via del Vantaggio). Ma la contemporaneità non è solo esteriore, anzi: tra i servizi offerti, l’assistente madrelingua per ogni ospite, a disposizione 24 ore su 24. E all’arrivo, il check-insi può fare in camera o sorseggiando un drink, tramite iPad. Promettono bene anche la cucina, che propone anche un menu kasher, e il ristorante Overall, uno spazio flessibile, adatto per un aperitivo, un brunch o per un party privato in terrazza.Per la vernice è stata organizzata una mostra collettiva di 40 artisti romani di diverse generazioni che hanno creato opere per gli spazi comuni e per le camere e suite. Per sentirsi un po’ come a casa di un collezionista.

Un hotel tutto nuovo, che apre le porte a mostre ed eventi culturali e, contemporaneamente, propone un nuovo tipo di ospitalità, pensata “su misura” per ciascun ospite: è The First, l’art hotel che verrà ufficialmente inaugurato a metà di maggio nel centro di Roma. I suoi spazi comuni e le 29 camere un tempo ospitavano la comunità ebraica: completamente ristrutturato, quell’edificio storico si è ora trasformato nella perfetta location per esposizioni d’arte contemporanea, restando così fedele all’anima della strada in cui si trova, nota per le sue numerose gallerie (via del Vantaggio). Ma la contemporaneità non è solo esteriore, anzi: tra i servizi offerti, l’assistente madrelingua per ogni ospite, a disposizione 24 ore su 24. E all’arrivo, il check-insi può fare in camera o sorseggiando un drink, tramite iPad. Promettono bene anche la cucina, che propone anche un menu kasher, e il ristorante Overall, uno spazio flessibile, adatto per un aperitivo, un brunch o per un party privato in terrazza.
Per la vernice è stata organizzata una mostra collettiva di 40 artisti romani di diverse generazioni che hanno creato opere per gli spazi comuni e per le camere e suite. Per sentirsi un po’ come a casa di un collezionista.

angolo bar del ristorante IPO

angolo bar del ristorante IPO